top of page
Cerca
  • kamo1957

RICORDO DI VIAGGIO. LAGO DI COMO, DONGO. GIULINO DI MEZZEGRA

Aggiornamento: 18 gen

RICORDO DI VIAGGIO. LAGO DI COMO. DOngo. Giulino di MEZZEGRA

Qui il gruppo di partigiani di "Valerio" eseguì la sentenza di condanna a morte emessa dal CLN Alta Italia contro Benito Mussolini.

1. Qui risulta evidente l'infondatezza dell'affermazione di Saba (grande poeta e profondo conoscitore della psiche, ma scarso in Storia, affermazione poi ripresa da Asor Rosa come premessa e intelaiatura interpretativa della sua opera "Scrittori e popolo"). Dice Saba (e Asor Rosa) che gli italiani, a differenza di francesi ed inglesi, non possono fare la Rivoluzione: per la Rivoluzione ci vuole il parricidio, il regicidio (i tiranni indossano sempre la maschera simbolica del Padre). Gli italiani non hanno mai realizzato un parricidio, hanno conosciuto solo il fratricidio di Romolo e Remo. Bisogna prendere consapevolezza che l'Italia ha avuto ben due parricidi : qui a Dongo (Giulino di Mezzegra) e, a Monza, il regicidio di Bresci.

A processo Bresci disse di avere sparato tre colpi al Re. Uno per i morti della Strage di Milano. L'altro per i compagni anarchici di Paterson e l'ultimo per tutti gli italiani costretti ad emigrare. La consapevolezza storica di Bresci impressiona, molto superiore a Saba- ma Saba è un poeta (ma anche ad Asor Rosa). I Savoia furono causa e mezzo dell'emigrazione italiana. Causa perché riempirono di Stragi il Sud dopo l'Unità. Mezzo perché sono stati i più grandi scafisti della Storia essendo i principali azionisti delle Compagnie di Navigazione che portarono gli emigranti Oltreoceano.

2. L'affermazione di Saba ( e Asor Rosa) è la base teoricamente raffinata della convinzione diffusa nella sinistra italiana e negli opinionisti del quotidiano La Repubblica, che gli italiani siano un popolo di destra. Ne consegue che gli eletti, da Berlusconi a Renzi, Salvini, Giovanardi, Meloni rappresentino legittimamente gli italiani, e con costoro sia necessario trattare e rapportarsi. Le proposte politiche dunque devono essere moderate, adeguate ad un paese di destra. Ma se gli italiani erano di destra per quale ragione i Servizi americani (e i Servizi italiani, loro servi) hanno tanto tramato e brigato? Che bisogno c'era di tutto questo attivismo, di Stragi, di guerra fredda permanente (dal 1945) contro il popolo italiano se era già di destra? Qualcuno, che ne avesse voglia, potrebbe porre la domanda alla sinistra italiana e al PD : se il popolo italiano è di destra perché la destra estrema ha fatto Stragi di popolo?

...se il popolo italiano era di destra nel DNA perché si sono dati tanto da fare con stragi, gladio, picciotti, corruzione, compravendita di voti?...erano scemi? Amazzavano i loro camerati? Davano soldi e lavoro a chi avrebbe comunque votato per loro?

... quanti pensieri evoca Giulino di Mezzegra...

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page