top of page
Cerca
  • kamo1957

BUON 2022 CUBA, QUERIDA!

CUBA. AVANA.

La recente scomparsa di Tutu in Sudafrica, ha sviluppato nei media tradizionali (stampa, TV, radio...) una riflessione interessante sul contributo di uomini come Tutu e Mandela nella sconfitta del regime razzista sudafricano. Nessuno però si è interrogato sulle ragioni per cui, proprio questi uomini, ringraziarono così spesso Cuba e il suo popolo per la sconfitta del regime dell'Apartheid. A sinistra della foto (a destra la moglie) è Umberto Trujillo, eroe dell'aviazione cubana. Figlio di campesinos, fin da piccolo, vedendo gli aerei decollare dalla base di S. Antonio de Los Baños (Pinar del Rio), sognava di volare. Quando i killer dell'Imperialismo assassinarono Amilcar Cabral, Trujillo fece parte della missione internazionalista cubana che, vincendo tutti i duelli, tolse il dominio aereo al fascismo portoghese di Salazar. La sconfitta militare accellero' il crollo di Salazar e la rivoluzione portoghese dei garofani. Quando i razzisti sudafricani invasero l'Angola i Mig cubani ne spazzarono via dal cielo i Mirage sudafricani, che evitarono tutti i duelli con i cubani. Il rumore dei Mig21cubani (il tuono giustiziere) era il terrore, prima per i piloti portoghesi, poi per i piloti razzisti. L'aviazione sembra essere il settore più tradizionale della guerra, eppure uomini come Truijillo riuscirono ad apportarvi la mentalità della guerra di guerriglia. Neutralizzati i Mirage l'arma sudafricana più pericolosa erano i missili Stinger. Per non essere colpiti, i Mig cubani volavano ad altissima quota, poi scendevano in picchiata sull'obiettivo volando gli ultimi km sotto i 100 m. per non essere intercettati dagli Stinger. Roba che i Top Gun occidentali se la sognano. Quando rimasero senza missili per i Mig 21, i cubani decisero di armarli con i missili dei Mig 23. Siccome erano troppo potenti i sovietici erano inorriditi : il missile avrebbe sottratto ossigeno al turbo spegnendolo. Il pilota avrebbe avuto solo 45 secondi per controllarlo poi il Mig sarebbe divenuto un ferro da stiro che precipita. In queste condizioni i cubani sbaragliarono i razzisti. Mandela ha sempre riconosciuto il contributo cubano alla democrazia sudafricana. (P.s. Ringrazio Emanuele La Marca,my hermano, per avermi fatto conoscere un grande, che tranquillo gentile e ironico (soprattutto con sé stesso ) come sanno essere i cubani, ha contribuito a cambiare la storia. Tuono giustiziere, il rumore del Mig21 in volo, è il libro scritto da Trujilllo, in cui narra delle Missioni Internazionaliste cubane in Africa, a cui ha partecipato).





13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Tecnica

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page